Per ottimizzare la tua esperienza di navigazione questo sito utilizza cookies. Cliccando accetta si autorizza l'uso dei cookies. Maggiori informazioni
Accetto
it
arrow small
Close
booking
restaurant
offers
ideas
maps
arrivo
calendar
partenza
calendar
ospiti
ospite
cerca
La piccola Firenze che si affaccia sulla Romagna

Si dice che Firenzuola sia “il bel paese che il Santerno bagna”, circondata da boschi e vallate a perdita d’occhio, ed ottima destinazione per chi desidera immergersi nella tranquillità.

Firenzuola lega fortemente la sua storia a quella del capoluogo della Toscana, anche a partire dal nome stesso, che sta a significare “piccola Firenze”. Lo storico Giovanni Villani propose questo appellativo insieme al gonfalone, composto da un mezzo giglio ed una mezza croce, a rappresentare la centralità del comune, a metà strada tra Toscana e Romagna.

La cittadina fu fondata per volontà di Firenze: doveva essere la "terra nuova", posta a controllo della fondamentale via di comunicazione, che univa Firenze a Bologna, in un territorio fin ad allora in mano alla potente famiglia degli Ubaldini, ostile alla Repubblica fiorentina.

Seppur non raggiungano i fasti della “culla del Rinascimento”, questa piccola Firenze ha comunque luoghi che meritano di essere conosciuti: come il Cimitero Militare Germanico, dove vengono ricordati i soldati tedeschi, caduti lungo la Linea Gotica, durante il secondo conflitto mondiale. Il Museo Della Pietra Serena celebra invece l’antica arte scalpellina e l’estrazione di questo materiale, che qui prosegue da secoli, ed al quale molto si deve per il progresso economico della cittadina toscana.

eventi in città
I Racconti Della Nostra Terra

L’area che circonda Firenzuola è ricca di cave di pietra serena, che hanno portato alla nascita di una consolidata tradizione di lavorazione della pietra, che qui viene modellata in ogni stile, per rifinire palazzi storici e realizzare i monumenti che abbelliscono il territorio. Firenzuola è anche terra di specialità gastronomiche di rilievo: tipici sono gli zuccherini del Mugello, biscotti secchi realizzati in occasioni di festività e ricorrenze. Ma in questo borgo si possono trovare anche altre prelibatezze, caratteristiche di questa parte dell’Alta Toscana: tra queste il Raviggiolo, formaggio fresco di mucca, ed ovviamente il piatto più tradizionale della zona del Mugello, il Tortello di patate.

Una vacanza su misura per ogni gusto

In Romagna Toscana l’ospitalità tipica della Romagna e della Toscana si uniscono per dare vita ad un connubio fatto di tradizione, gentilezza e genuinità. Le numerose strutture ricettive sono pronte a soddisfare le più disparate esigenze: sia che si raggiunga questa zona per trascorrere un fine settimana in famiglia, o un soggiorno all’insegna dello sport o della spiritualità. O ancora che si scelga queste terre per concedersi una giornata di relax in un centro termale, a cui far seguire una degustazione di prelibatezze gastronomiche. L’accoglienza degli operatori e del tessuto ricettivo saprà esaudire ogni singola necessità. Questa terra di mezzo è meta ideale di vacanza, grazie alle molteplici anime che le appartengono e che mette a disposizione di un pubblico sensibile e amante delle cose belle.

TROVA LE OFFERTE PER TE