Per ottimizzare la tua esperienza di navigazione questo sito utilizza cookies. Cliccando accetta si autorizza l'uso dei cookies. Maggiori informazioni
Accetto
it
arrow small
Close
booking
restaurant
offers
ideas
maps
arrivo
calendar
partenza
calendar
ospiti
ospite
cerca
Il borgo del Re e dell’eremita

Galeata, le cui fondamenta risiedono nella Valle del Bidente, è circondata da un territorio intriso di tradizione e cultura. Per gli amanti della storia, Galeata è davvero una meta ideale perché permette di immergersi in un tempo passato, grazie alla buona conservazione dei resti della città romana di Mevaniola, della villa di Teodorico e del castello di Pianetto. Il piccolo borgo di Galeata ha avuto un ruolo importante nella storia di queste terre: è stato questo infatti lo scenario del celebre incontro fra il re goto Teodorico e l’eremita S. Ellero.

Ellero visse per nove anni immerso nella solitudine, per poi dare vita ad una comunità monastica per la quale fondò l’Abbazia che porta il suo nome. Questa divenne uno dei fulcri della vita religiosa e tra le prime in occidente a seguire la regola ascetica e la condivisione dei beni. Il re goto Teodorico volle incontrare questo eremita, spinto dal carisma così forte e dolce del monaco, e ne rimase così affascinato che senti la necessità di donare diversi appezzamenti di terra alla comunità.

Anche il borgo antico di Galeata resta tutt’oggi vibrante di storia, completamente realizzato in stile architettonico toscano, che rappresenta al meglio.

Il territorio circostante al Comune risulta allo stesso modo degno di nota visto il susseguirsi di preziosità storiche ed archeologiche: tra queste l’imponente Abbazia di Sant'Ellero, edificio romanico situato a pochi chilometri da Galeata e raggiungibile tramite un sentiero immerso nella natura, che custodisce le spoglie del Santo.

eventi in città
I Racconti Della Nostra Terra

Galatea fa parte del circuito delle “Città slow” e in quest’ottica promuove le tradizioni enogastronomiche locali ed il valore del buon vivere. Il territorio è ricco di prodotti alimentari tipici e vi è una particolare attenzione alla salvaguardia all’ambiente circostante. Lo “stridolo” è la base da cui partire per realizzare molti dei piatti locali, caratteristici della cucina povera: questa erba dalle foglie tenere, che cresce nei dintorni di Galeata, è infatti uno degli ingredienti principali per creare minestre, insalate e secondi. Ma non sono da dimenticare altri prodotti peculiari della zona, quali il tortello cotto su lastra, il formaggio Raviggiolo e la carne di mucca. L’evento di rilievo che anima la vita mondana di questa cittadina è la Fiera del Cavallo e del Puledro, ma durante l’anno è facile imbattersi in una delle numerose rassegne culturali o in uno degli spettacoli che danno vita al cartellone del teatro comunale.

Una vacanza su misura per ogni gusto

In Romagna Toscana l’ospitalità tipica della Romagna e della Toscana si uniscono per dare vita ad un connubio fatto di tradizione, gentilezza e genuinità. Le numerose strutture ricettive sono pronte a soddisfare le più disparate esigenze: sia che si raggiunga questa zona per trascorrere un fine settimana in famiglia, o un soggiorno all’insegna dello sport o della spiritualità. O ancora che si scelga queste terre per concedersi una giornata di relax in un centro termale, a cui far seguire una degustazione di prelibatezze gastronomiche. L’accoglienza degli operatori e del tessuto ricettivo saprà esaudire ogni singola necessità. Questa terra di mezzo è meta ideale di vacanza, grazie alle molteplici anime che le appartengono e che mette a disposizione di un pubblico sensibile e amante delle cose belle.

TROVA LE OFFERTE PER TE