Per ottimizzare la tua esperienza di navigazione questo sito utilizza cookies. Cliccando accetta si autorizza l'uso dei cookies. Maggiori informazioni
Accetto
it
arrow small
Close
booking
restaurant
offers
ideas
maps
arrivo
calendar
partenza
calendar
ospiti
ospite
cerca
Un borgo incantato dalle leggendarie origini

In una vallata florida, dove scivola veloce il fiume Rabbi, ai margini del Parco Nazionale delle Foreste Casentinesi, è arroccato questo borgo dal nome unico: Premilcuore, uno dei luoghi più incantevoli della dorsale appenninica.

Esistono diverse leggende legate alla fondazione di questo borgo: quella più affascinante parla del soldato che, scappato da Roma perché aveva aderito ad una congiura contro l’imperatore Caracalla, trovò rifugio in questi luoghi e si impegnò a fortificare i piccoli centri già esistenti, tra cui l’odierna Premilcuore.

La cittadina è un gioiello di origine medievale che ha ben resistito allo scorrere del tempo, ed oggi si presenta agli occhi del visitatore con le sue pittoresche torri, le case abbarbicate e gli edifici dai nobili passati.

Anche i dintorni di Premilcuore regalano degli scorci davvero suggestivi: oltre il fiume Rabbi, con le sue piscine naturali, è imperdibile la Cascata della Sega, un angolo di paradiso ideale per ristorarsi al fresco durante la stagione estiva. Altro luogo affascinante, è il Ponte Nuovo, dove sembra che il tempo si sia fermato: la struttura, di origine romanica, sorge a pochi km da Premilcuore, dove le acque del torrente sottostante hanno scavato una meravigliosa cava, conosciuta come Grotta Urlante.

Premilcuore è terra d’antichi mulini, nati lungo il corso del fiume Rabbi, la cui vicinanza con il paese è stata decisiva per la sua sussistenza. I mulini, in particolare il mulino Mengozzi a Fiumicello ed il mulino Biondi a Castel dell’Alpe, negli anni sono stati completamente restaurati e resi visitabili.

eventi in città
I Racconti Della Nostra Terra

Premilcuore, oltre a godere delle piscine naturali del fiume Rabbi, è circondata da verdi boschi ricchi di castagni, ed è infatti proprio la castagna il prodotto più legato alle tradizioni culinarie. La dolce farina che nasce dalla lavorazione di questi frutti permette di realizzare il famoso Castagnaccio di Fiumicello e Premilcuore. Altrettanto tipiche e singolare sono le manifestazioni che animano la vita di questo borgo.Da non perdere è “La Contesa dei Castelli”, una rievocazione medioevale con sfilata in costume, che si svolge ad inizio luglio, mentre il primo fine settimana di agosto, il borgo si anima con la Sagra del Cinghiale. Infine nel mese di novembre arriva la festa di San Martino, patrono di Premilcuore, a movimentare le vie del paese.

Una vacanza su misura per ogni gusto

In Romagna Toscana l’ospitalità tipica della Romagna e della Toscana si uniscono per dare vita ad un connubio fatto di tradizione, gentilezza e genuinità. Le numerose strutture ricettive sono pronte a soddisfare le più disparate esigenze: sia che si raggiunga questa zona per trascorrere un fine settimana in famiglia, o un soggiorno all’insegna dello sport o della spiritualità. O ancora che si scelga queste terre per concedersi una giornata di relax in un centro termale, a cui far seguire una degustazione di prelibatezze gastronomiche. L’accoglienza degli operatori e del tessuto ricettivo saprà esaudire ogni singola necessità. Questa terra di mezzo è meta ideale di vacanza, grazie alle molteplici anime che le appartengono e che mette a disposizione di un pubblico sensibile e amante delle cose belle.

TROVA LE OFFERTE PER TE