Per ottimizzare la tua esperienza di navigazione questo sito utilizza cookies. Cliccando accetta si autorizza l'uso dei cookies. Maggiori informazioni
Accetto
it
arrow small
Close
booking
restaurant
offers
ideas
maps
arrivo
calendar
partenza
calendar
ospiti
ospite
cerca
La benedizione dell’Appennino Romagnolo

Sarsina è arroccata, in maniera suggestiva, lungo i fianchi di una collina che sovrasta la Valle attraversata dal fiume Savio.

È conosciuta per aver dato i natali al grande commediografo latino Tito Maccio Plauto (255-251 a.C.) che, circondato dalla maestosità dell’Appennino Romagnolo, trovò sicura ispirazione per le sue famose drammaturgie.

La sua posizione strategica, lungo un crocevia di strade commerciali di rilievo, ha fatto sì che questo borgo prosperasse sin dalla sua antichissima fondazione (VI secolo a.C.), ad opera di popolazioni Umbre. I lunghi trascorsi di questo Comune si evincono anche dai numerosi reperti archeologici, ammirabili oggi nel Museo Archeologico Nazionale, e in mostra nell’ampia e accogliente Piazza Plauto e lungo le vie e i vicoli del centro storico.

Sarsina è meta di un turismo di stampo soprattutto religioso: un motivo di attrazione che richiama folte masse di pellegrini è la Basilica Cattedrale Santuario di San Vicinio, dove è possibile ricevere la "Benedizione di San Vicinio", santo protettore della Diocesi.

eventi in città
I Racconti Della Nostra Terra

Sarsina, terra natia di Tito Maccio Plauto, organizza in suo onore, dal 1956, ilPlautus Festival: manifestazione di teatro classico di rilievo internazionale. Ogni anno, nei mesi di luglio e agosto, il Festival propone circa 15 spettacoli teatrali allestiti all’interno dell’Arena Plautina, posta ai piedi del suggestivo Borgo di Calbano. Altri eventi che si svolgono a Sarsina vedono protagonisti le tipicità gastronomiche della vallata del fiume Savio e la sua antica storia. Impossibile lasciarsi sfuggire laSagra della Pagnotta Pasquale, che si svolge durante le due domeniche che precedono la Pasqua e celebra questo “dolce “speciale, e la degustazione di altri prodotti come la salsiccia matta e i rustici "guscioni", sfoglie con un ripieno di zucca e patate o di erbette di campo, cotti sulla lastra. Altro appuntamento importante che si svolge nella Città Plautina, è la“Festa Romana”, in calendario ogni secondo sabato di luglio. In questa giornata Sarsina sarà addobbata con colonne, capitelli, statue bracieri e brulicherà di spettacoli e gente in costume romano. LaBasilica Cattedrale Santuario di San Vicinio, costruita in stile romanico intorno all’anno mille, attira ogni anno migliaia di pellegrini da tutta la penisola per ricevere la Benedizione con la taumaturgica “catena” del Santo: reliquia testimone della santità di Vicinio, da lui utilizzata quale strumento di penitenza. Il turista che vuole visitare la Città di Sarsina non può assolutamente tralasciare ilMuseo Archeologico Nazionale: uno dei più importanti dell'Italia settentrionale per la ricchezza e la varietà dei reperti ivi custoditi.

Una vacanza su misura per ogni gusto

In Romagna Toscana l’ospitalità tipica della Romagna e della Toscana si uniscono per dare vita ad un connubio fatto di tradizione, gentilezza e genuinità. Le numerose strutture ricettive sono pronte a soddisfare le più disparate esigenze: sia che si raggiunga questa zona per trascorrere un fine settimana in famiglia, o un soggiorno all’insegna dello sport o della spiritualità. O ancora che si scelga queste terre per concedersi una giornata di relax in un centro termale, a cui far seguire una degustazione di prelibatezze gastronomiche. L’accoglienza degli operatori e del tessuto ricettivo saprà esaudire ogni singola necessità. Questa terra di mezzo è meta ideale di vacanza, grazie alle molteplici anime che le appartengono e che mette a disposizione di un pubblico sensibile e amante delle cose belle.

TROVA LE OFFERTE PER TE